Bondi Ferrara – Tezenis Verona 58 – 72

Per evitare i play-out serve una vittoria, nell’ultima giornata, a Recanati

Primo quarto con la Bondi avanti 27 – 21 trascinata da Cortese autore di tredici punti con 3/3 dall’arco dei tre punti. Bene anche Moreno con sei. Per Verona Frazier miglior marcatore con sette punti.

All’intervallo la Bondi e’ sotto di un punto con il punteggio di 42 – 41 a favore della Tezenis. L’ingresso in campo dell’ex Brkic nei veronesi con otto punti, ha ribaltato l’inerzia della gara. I ragazzi di Furlani rimangono in partita grazie ad un Cortese in grandissimo spolvero con ben diciannove punti nel suo tabellino.

Ancora sotto la Bondi al terzo intervallo, con Verona che allunga sul +9 con il punteggio di 59 – 50 a favore della Tezenis. Ferrara in difficoltà contro la solida difesa degli avversari. Ad aggravare la situazione anche il quarto fallo sanzionato a Mastellari.

La Bondi esce sconfitta con il punteggio di 58 – 72 contro una Tezenis che tutto sommato ha meritato la vittoria, in virtù di una solidissima difesa è una panchina lunghissima da cui attingere nei momenti di difficoltà. Per la Bondi non sono bastati i 29 punti di un Cortese da applausi,  i 10 di Pellegrino tra gli ultimi ad arrendersi. Per evitare i play-out nell’ultima giornata la Bondi dovrà vincere a Recanati, squadra già condannata, o confidare nella sconfitta di Chieti a Forlì, con i romagnoli che probabilmente avranno la mente rivolta agli spareggi salvezza, che non possono più evitare.

TABELLINI

BONDI: Moreno 6, Mastellari, Cortese 29, Bowers 5, Pellegrino 10, Molinaro 4, Vilhjalmsson 4 , Mastrangelo, Zani, Ardizzoni, Caridi.

TEZENIS Diliegro 6, Robinson 8, Amato 3, Portannese 7, Boscagin 5, Pini 10, Frazier 18, Brkic 10, Tote’ 5.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *