BONDI regge 35′ a Trieste(82-66)

Nonostane le tante assenze. Restano quattro punti di vantaggio sulla zona play-out

La Bondi è arrivata ad un passo dall’impresa sul campo della Pallacanestro Trieste. Con Roderick “fuggito” negli USA e Cortese in panchina, ma non utilizzabile, i ragazzi di Adriano Furlani hanno dato filo da torcere ai padroni di casa. Ferraresi a lungo in vantaggio, anche in apertura di ultimo quarto. Fatalmente, nella fase conclusiva le energie sono venute meno e a Trieste ha svuto la meglio. Grazie al successo della Fortitudo su Chieti, la Bondi mantiene 4 punti di vantaggio sulla zona play-out. Un bottino che non dovrebbe essere difficile da difendere a solo due giornate dalla conclusione della stagione regolare. Classifica in coda: Piacenza, Jesi 24, Bondi 22, Imola 20, Chieti 18, Forli 16, Recanati 14.
ALMA PALLACANESTRO TRIESTE – BONDI FERRARA 82-66 (24-16, 40-36, 56-56)

ALMA PALLACANESTRO TRIESTE: Parks 20 (9/19, 2/3 tl), Bossi 2 (1/1), Coronica, Green 17 (3/5, 2/7 da tre, 5/5 tl), Ferraro, Pecile 8 (1/3, 2/5 da tre), Gobbato, Simioni, Prandin 9 (3/4, 1/1 da tre), Da Ros 14 (5/7, 1/2 da tre, 1/2 tl), Cittadini 4 (1/1 da tre, 1/2 tl). All. Dalmasson. Ass. Praticò, Legovich.

BONDI FERRARA: Mastellari 11 (2/6 da tre, 5/6 tl), Ardizzoni, Zani, Mastrangelo, Molinaro 9 (1/1, 2/3 da tre, 1/2 tl), Crotta 2 (2/2 tl), Bowers 19 (8/13, 3/3 tl), Moreno 13 (4/9 da tre, 1/2 tl), Pellegrino 12 (4/10, 1/1 da tre, 1/6 tl). N.E.: Cortese. All. Furlani. Ass. Bonacina

ARBITRI: Bongiorni (Siena), Saraceni (Zola Predosa – Bo), Bramante (S.Martino Buon Albergo – Vr)

NOTE: Tiri dal campo Trieste 32/71 (25/44 da due, 7/27 da tre, 11/16 tl), Ferrara 22/50 (13/28 da due, 9/22 da tre, 13/21 tl). Rimbalzi Trieste 40 (24+16, Parks 10), Ferrara 34 (27+7, Bowers e Molinaro 7). Assist Trieste 12 (Da Ros 4), Ferrara 13 (Pellegrino 5). Cinque falli: Cittadini, Moreno

Un pensiero su “BONDI regge 35′ a Trieste(82-66)

  • 10/04/2017 in 5:09
    Permalink

    bravi lo stesso! nucleo italiano lottatori!

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *