BONDI: resa anche con Verona

La Tezenis si impone 90-63. E’ arrivato Swan

TEZENIS VERONA: Ferguson 11, Amato 6, Candussi 10, Henderson 20, Maspero 9, Udom 13, Quarisa 2, Severini 12, Ikangi 7, Dieng ne. Coach: Dalmonte

BONDI KBF: De Zardo 5, Guazzaloca 4, Conti, Petrolati ne, Hall 20, Fantoni 9, Molinaro 7, Zampini 4, Mazzoleni, Barbon 14, Mazzotti ne, Calò 4. Coach: Bonacina

PREPARTITA. Nella finale per il 3° posto contro Verona del “1° Torneo di Basket Città di San Bonifacio” il KLEB si presenta con gli stessi effettivi del giorno precedente ed inizia la gara con il medesimo quintetto messo in campo contro Treviso: Zampini, Barbon, De Zardo, Hall e Fantoni.

PRIMO QUARTO. La partenza sprint degli uomini di Dalmonte grazie, in particolare, alle giocate di Henderson e Candussi permette alla Tezenis di condurre 15-7 dopo 5′ di gioco. Il KLEB reagisce con Fantoni e Barbon ma la tripla di Maspero sulla sirena chiude il primo periodo 26-17.

SECONDO QUARTO. Nel secondo quarto KBF rientra in campo con poca intensità soprattutto in fase difensiva; Verona ne approfitta e il vantaggio scaligero si dilata fino al 37-21 del 17′ che costringe Bonacina al time-out. La pausa è rigenerante per i ‘nostri’ che tornano in partita con i punti di Mike Hall e chiudono il primo tempo in svantaggio 49-38.

TERZO QUARTO. Nella ripresa ancora grande protagonista Henderson e Verona torna a toccare il massimo vantaggio: 60-44. Il contro-break del KLEB firmato Hall e Barbon (non casualmente i migliori realizzatori dell’incontro per Ferrara) è illusorio. Nel finale di tempo il 7-0 a cura esclusivamente di Udom riporta Verona a distanza di sicurezza e la frazione termina 76-58 per i locali.

QUARTO QUARTO. Negli ultimi 10′ nessun particolare sussulto in termini di punteggio. Si segna meno rispetto ai quarti precedenti e lo svantaggio per il KLEB rimane pressoché invariato. L’incontro termina 90-67 per Verona che si porta a casa il terzo posto nel torneo.

Per il KLEB, dunque, due sconfitte consecutive e quarto posto finale a San Bonifacio. Le assenze forzate di Panni e Swann (a disposizione dalla settimana prossima per motivi differenti) hanno certamente inciso nell’andamento dei match. Il roster a disposizione di Coach Bonacina ha messo in mostra, come è normale che sia in questo periodo della stagione, aspetti positivi e negativi sui quali sarà possibile lavorare in vista dell’inizio del campionato di Serie A2 Old Wild West 2018/2019.
Nel frattempo è arrivato a Ferrara Isaiah Swann.
Il talento di San Diego, accompagnato dalla sua famiglia, è atterrato a Bologna intorno alle 18:30 mentre i suoi nuovi compagni erano impegnati nella finale per il 3/4° posto contro Tezenis Verona nel “1° Torneo di Basket Città di San Bonifacio”. Ad accoglierli, in aeroporto, è giunto il Direttore Sportivo del KLEB Alessandro Pasi.

L’esterno, apparso sorridente nonostante una piccola disavventura legata allo smarrimento dei bagagli, sarà a disposizione dello staff tecnico dalla prossima settimana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *