BONDI: stasera arriva l’islandese Vilhjalmsson

Esordio con Verona e sabato anche “Scuola di tifo”

La pista si era raffreddata nel fine settimana per poi tornare di attualità. E oggi la conclusione della trattativa tanto che questa sera Hordur Vilhjalmsson questa sera arriverà a Ferrara. Prenderà il posto che era di Terrence Roderick che la settimana scorsa ha abbandonato la Bondi.

Islandese, 29 anni, guardia in forza al Keflavik dove viaggia a 16 punti di media. Uscito dai play off ieri sera, il giocatore è un eccellente tiratore e ha buona mano da tre punti.

Dovrebbe esordire sabato sera contro Verona.

Torna a Ferrara il progetto Scuola di Tifo, promosso ed organizzato dall’Associazione di Promozione Sociale SDT – Scuola di Tifo, in collaborazione con il Comitato Regionale FIP Emilia Romagna.

Il tour, che per la 4° stagione gira le province dell’Emilia Romagna incontrando le società giovanili che mostrano interesse, attenzione e sensibilità anche al tifo sugli spalti, aveva già toccato la piazza di Ferrara nella stagione 2013/14, anno di esordio del progetto.

Sabato pomeriggio i giovani atleti dei Centri minibasket Pick and Roll Ostellato, 4 Torri Ferrara e Scuola Basket Ferrara saranno coinvolti in un pomeriggio di gioco, divertimento e tifo a favore. Una di quelle giornata da ricordare per tutti i partecipanti, che avranno la fortuna di calcare il parquet del Pala Hilton, proprio prima della partita dei ‘grandi’.

Inizio alle 17:30 con la parte ‘teorica’, in cui promuovere una cultura sportiva ‘positiva’ fatta solo ed esclusivamente di ‘tifo a favore’. Dopo la chiacchierata iniziale, spazio alla parte più movimentata, con tanto basket giocato e tifo per i propri compagni in campo: il modo migliore per capire l’importanza di un tifo corretto, fatto con l’obiettivo di sostenere chi è in campo e non di ‘offendere’ l’avversario. Oltre al coinvolgimento dei tanti bambini presenti, l’attenzione cadrà anche su allenatori e genitori, chiamati a riflettere sul ruolo educativo dell’adulto e sul valore dell’esempio: una grande potenzialità per chi fa della cultura sportiva sana e corretta un “must”, un vero pericolo quando nell’adulto prevale la competizione dimenticandosi del proprio ruolo educativo.

Al termine dell’incontro, tutti i presenti assisteranno dagli spalti del Pala Hilton alla partita casalinga della Bondi Ferrara, che ospita la Tezenis Verona, con la speranza che anche in questa occasione emerga solo ed esclusivamente il “lato bello” dello sport, quello fatto di passione, entusiasmo, divertimento e rispetto per gli altri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *