Bondi vittoria convincente , per la Baltur sconfitta molto preoccupante

La Bondi del nuovo corso con coach Leka in panchina, da seguito alla vittoria per certi versi fortunosa di domenica scorsa a Cagliari, con una prestazione convincente che non dà scampo alla più quotata Imola, superata con l’eloquente punteggio di 105- 91. Trascinata da un ottimo Campbell, autore di 29 punti, che gara dopo gara si sta dimostrando un innesto davvero azzecatissimo per la Bondi, la formazione ferrarese ha immediatamente scavato il solco decisivo, in virtù di un ottima percentuale complessiva nei primi due quarti di gioco, dall’arco dei tre punti. Buona prestazione anche dell’altro nuovo innesto Ganeto che ha messo a referto 23 punti in 22 minuti di gioco.
Molto preoccupante invecie la situazione della Baltur Cento, superata a domicilio da Cagliari nello scontro diretto, e che ora occupa in solitudine l’ultima posizione della classifica. L’involuzione della formazione di coach Bechi, e l’interminabile serie di infortuni dei biancorossi, che hanno dovuto anche scontare l’assenza di Mays, contro i sardi, addensano ulteriormente le nubi sul cielo di una Baltur che appare davvero in grandissima difficoltà. Ancora molto deludente lettone Kuksiks che ha anche fallito il tiro del possibile sorpasso a fil di sirena a corollario di una prestazione decisamente insufficiente.
Sconfitta indolore invecie per la Meccanica Nova Vigarano, che ha lottato alla pari per tre dei quattro quarti con la capoclassifica Venezia senza riuscire però a ricucire lo strappo iniziale della più quotata Reyer. Per Vigarano ancora una volta in grande evidenza Feyonda Fitzgerald autrice di 30 punti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *