Botte e insulti alla compagna davanti al loro bambino, denunciato 49enne italiano

Botte, insulti, maltrattamenti, anche davanti al figlio piccolo. A metterle in atto nei confronti della compagna un italiano di 49 anni che ieri, a seguito di indagini portate avanti dai carabinieri di Cento, è stato denunciato per i reatiunife violenza di maltrattamenti contro familiari conviventi alla presenza di minori e per lesioni personali in danno di convivente. Gli accertamenti condotti dai Carabinieri hanno consentito di appurare che l’uomo, in più circostanze, adducendo motivazioni legate alle precarie condizioni economiche familiari aumentate con la nascita del proprio figlio, avrebbe maltrattato, con ripetute aggressioni fisiche e verbali perpetrate anche alla presenza del figlio minore, la coniuge convivente. La donna, in conseguenza delle percosse e vessazioni patite, più volte è stata costretta a ricorrere alle cure di medici e ad allontanarsi dalla propria abitazione per trovare rifugio presso conoscenti e centri anti-violenza della provincia di Ferrara. Le competenti Autorità Giudiziarie, sia ordinaria che minorile, nonché quella Amministrativa sono state interessate per i provvedimenti di competenza ai fini della tutela della donna e del minore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *