Botti illegali: sequestri Polizia Stato. Attenzione acquisti on-line

questura di ferraraSono giorni di festa e di attesa per il Natale in arrivo, e un classico di questo periodo sono i botti.

La Polizia di Stato non cala la guardia: ci sono già dei sequestri a Ferrara. Queste sono giornate anche per gli acquisti di regali, buona parte presi in internet dove però ci sono dei rischi.

Quasi 30 articoli pirotecnici sequestrati e 540 euro di multa per la vendita illegale nei confronti del titolare di un bazar gestito da persone di origine cinese vicino al centro commerciale Diamante. Sono le prime azioni della Polizia di Stato di Ferrara contro i botti illegali, un fenomeno che andrà in crescendo fino a raggiungere il picco il 31 dicembre.

Il Questore, su disposizione del Ministero dell’Interno, ha dato un giro di vite ai controlli negli esercizi commerciali che vendono fuochi pirotecnici a Ferrara e provincia.

La Polizia di Stato poi è scesa in campo per la salvaguardia dello shopping natalizio online, soprattutto con i regali dell’ultimo minuto del Natale.

Dall’esperienza acquisita nella tutela dai rischi di truffe, è nata una guida pratica con consigli pratici e suggerimenti della “Polizia Postale e delle Comunicazioni” per acquistare in rete in sicurezza. Il fenomeno delle truffe online, infatti, interessa anche la città estense: 109 i casi segnalati quest’anno con danni che raggiungono i 70 mila euro.

L’opuscolo, che offre consigli pratici e suggerimenti per muoversi tra i negozi online, è disponibile sul sito della Polizia di Stato, sul portale del Commissariato di Polizia on line e sulle pagine Facebook e Twitter.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *