Botti e petardi vietati a Ferrara

botti petardi

Per il secondo anno consecutivo i botti e petardi, a Ferrara, saranno vietati.

Il Sindaco Tiziano Tagliani, come nel 2014, ha firmato l’ordinanza che vieta i botti per le festività. Niente petardi, mortaretti e fuochi artificiali quindi, in città, dalla mezzanotte, dal 24 dicembre fino al 6 gennaio.

Nel 2013, invece, il Comune non li vietò ma si raccomandò di non esplodere botti. Negli ultimi due anni invece lo stop era totale, come a Comacchio dove il sindaco Marco Fabbri li ha vietati anche lui con un’ordinanza.

L’ORDINANZA DEL SINDACO DI FERRARA

L’ordinanza entra in vigore, bandendo l’utilizzo di articoli pirotecnici a tutela dell’incolumità pubblica. In particolare, è disposto il divieto di effettuare e far effettuare lo scoppio di petardi, mortaretti ed artifici similari e di ogni tipo di fuoco pirotecnico in luogo pubblico o di uso pubblico, e nei luoghi privati da cui possano essere raggiunte o interessate direttamente aree e spazi ad uso pubblico; vieta inoltre l’utilizzo di fuochi pirotecnici, non posti in libera vendita, nei luoghi privati, senza la licenza e, infine, vieta l’utilizzo di fuochi pirotecnici, anche posti in libera vendita, nei luoghi privati senza rispettare le istruzioni per l’uso stabilite sulle etichette, e le prescrizioni di cui al D.lgs. n. 58/2010.

Nell’ ordinanza alcune raccomandazioni sono rivolte:

– a tutti coloro che hanno la disponibilità di aree private, finestre, balconi, lastrici solari, luci e vedute e simili prospicienti la pubblica via, aree pubbliche o private ad uso pubblico perché  limitino e controllino l’uso per la effettuazione di spari, scoppi, lanci di fuochi pirotecnici, mortaretti, e simili, e comunque di evitare il lancio di detti artifici, nonché la caduta di altri oggetti pericolosi per la pubblica incolumità, verso luoghi pubblici o di uso pubblico ;

– a genitori e tutori di minori, perché vigilino sul corretto uso dei dispositivi nei luoghi privati, sul rispetto delle istruzioni, e per evitare che i minori raccolgano ordigni inesplosi;

– ai proprietari di animali d’affezione, perché vigilino e si attivino affinché il disagio degli animali determinato dagli scoppi non causi danni alle persone e agli animali medesimi

Gli unici scoppi autorizzati sono quelli legati alla manifestazione “Festa di capodanno a Ferrara 2015” in quanto il corretto uso del materiale pirotecnico impiegato durante l’evento è garantito dalle verifiche preventive delle competenti autorità e dalla gestione controllata della forza di fuoco esplodente, attraverso personale specializzato, sicché si escludono ripercussioni dannose per il pubblico che, d’altra parte, assiste allo spettacolo a ragguardevole distanza di sicurezza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.