Brico Center: vertenza in corso

brico

Sono 19 i lavoratori che, dopo la chiusura del Brico Center di via Verga, vedono il proprio posto di lavoro in pericolo. Le saracinesche del negozio specializzato in Fai da te e bricolage si sono abbassate per l’ultima volta venerdì 3 ottobre scorso. Tuttavia i lavoratori – per la maggior parte donne e dipendenti part time – sono tuttora a libro paga della società, non sono stati licenziati. La società proprietaria del negozio ha proposto dei trasferimenti in altri negozi della stessa catena commerciale: ma solo due lavoratori potrebbero essere trasferiti nella vicina Bologna. Alltri posti di lavoro potrebbero essere reperiti in città più lontane, come Udine o Vicenza.

“La trattava prosegue – spiega Fabrizio Tassinati, segretario della Filcams CGIL- su due fronti: con l’azienda e con le istituzioni. L’obiettivo è trovare una soluzione buona per tutti. Al comune abbiamo chiesto, nel caso subentri una nuiova attività commerciale nello stabilimento di via Verga, di caldeggiare la riassunzione dei dipendenti attuali del Brico”

Prossimo round dei negoziati martedì 14 ottobre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.