Bruni in Cina per sviluppare rapporti con l’Asia

Il Presidente di Cogeca Paolo Bruni in questi giorni in Cina per sviluppare rapporti commerciali tra Europa e Asia ha incontrato il Sindaco della Città di Xian Yang.

“La sola provincia di Shaanxi che ho visitato conta circa 40 milioni di abitanti (due terzi dell’intera Italia) – ha sottolineato Bruni – ed è collocata in un’area del mondo che continua a crescere vertiginosamente e che offre enormi opportunità per le nostre imprese, che detengono teconologie e know-how strategici per accompagnare il loro sviluppo”

“ I consumatori cinesi – ha insistito Bruni – danno prova di apprezzare i prodotti alimentari italiani, in particolare i vini – comparto dove a fronte di 40 litri pro capite che si consumano in Italia, in Cina è di 1 litro pro capite annuo e la produzione è assai modesta, così come nel settore lattiero caseario nel quale producono latte ma non formaggi . Anche per le nostre produzioni frutticole, come le pere, vi sono potenziali sbocchi di assoluto interesse”.

“Si tratta dell’ennesima conferma – ha concluso Bruni – che il nostro sistema deve rapidamente attrezzarsi per sfruttare la globalizzazione e non limitarsi a subirla” .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *