Bruxelles, la testimonianza di un ferrarese: “Sono sconvolto” – INTERVISTA

ansa bruxelles
La mappa degli attentati

Bruxelles è una capitale dal carattere internazionale. Sono molti anche gli italiani che vivono e lavorano in Belgio e, tra questi, alcuni ferraresi.

Tra gli altri, il più tempestivo nel rassicurare parenti e amici è stato Guido Cagnoni, più volte ospite di Telestense nel raccontare il proprio impegno in Commissione Europea, dove lavora da alcuni anni.

“Grazie dei messaggi e dei pensieri: sto bene, al sicuro in ufficio, lontano dall’aeroporto e dalle fermate del metro, sconvolto” sono le parole espresse da Cagnoni su Facebook, con diversi commenti da parte di amici, rassicurati dal messaggio, dopo gli attentati di questa mattina che – oltre a causare molte vittime – anche mandato completamente in tilt la capitale belga.

La nostra intervista al ferrarese Guido Cagnoni, al lavoro in Commissione europea

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *