Bundan festival, buona la prima

Fuoco_sacro_nel_villaggio_18-07-14

Tutto esaurito ieri sera per la prima delle tre serate del Bundan Celtic Festival, la rievocazione che ogni anno porta migliaia di persone a Stellata di Bondeno. Tante realtà che ricostruiscono la storia dei celti, attorno alla rocca possente di Stellata di Bondeno nella golena del Po.

E’ il Bundan Celtic festival, giunto alla decima edizione che questo weekend promette il tutto esaurito di presenze. Il Comune di Bondeno dice che le strutture ricettive piene: molti sono arrivati anche via fiume, con le motonavi partite da Salvatonica e dalla sponda rodigina, a Ficarolo. Oltre alla storia, la musica è protagonista al festival. Non mancano anche scorci di vita celtica: in mattinata si è tenuto il laboratorio tematico sulle erbe officinali mentre nel pomeriggio si è svolta la creazione di un gioiello con la tecnica della fusione.

Tutto questo, da anni, ha portato al successo del Bundan Celtic festival. Pochi sanno infatti che i Celti furono fra i primi e più importanti abitatori delle terre che i romani chiamarono Gallia Cisalpina e le cui genti si definivano Galliche fino al tardo medioevo. Per diverse ragioni,dicono gli organizzatori, questa pagina cruciale del popolamento e dello sviluppo del territorio di Bondeno e della intera area padana è stata praticamente rimossa, ridotta a qualche nozione generica e riduttiva che non rende l’importanza di un periodo durato diversi secoli, durante i quali si è formata la cultura e le tradizioni bondenesi.  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *