C.A.I.: via alle iscrizioni alle ciaspolate in Val Fiorentina e in Val d’Aosta

Gite programmate per domenica 10 marzo e per il week-end 23-24 marzo

Domani sera, martedì 19 febbraio, presso la sede CAI in Viale Cavour 116, i direttori di gita Jacopo Napoleoni, Sergio Orlandini e Paola Borgatti apriranno le iscrizioni alla ciaspolata in Val Fiorentina, prevista per domenica 10 marzo.
La comitiva partirà da Pescul alla volta del Rifugio Fertazza terrazzo panoramico verso la Val Fiorentina. Tramite una comoda strada forestale, si attraverseranno i suggestivi boschi del monte Fertazza, dove gli abeti rossi si ergono fitti per preservare la storia e segreti di questo posto magico. Il silenzio e il fascino della Val Fiorentina sapranno allontanare lo stress del quotidiano e rendere apprezzabili gli aspetti naturali della montagna.
Una volta giungi al rifugio, i più allenati potranno proseguire fino al Belvedere dei Giganti che offre un’ottima visuale su Pelmo e Civetta, sul gruppo del Sella e su altre imponenti cime dolomitiche.
La partenza in pullman e’ prevista alle 7 dal piazzale Dante Alighieri e il rientro attorno alle 21.

Balconata sul Cervino
Domani sera, martedì 19 febbraio, presso la sede CAI in Viale Cavour 116, i direttori di gita Francesco Galli e Andrea Benussi apriranno le iscrizioni alla ciaspolata in Val d’Aosta, prevista per il 23 e 24 marzo.
Il Cervino, la montagna simbolo per antonomasia, quella che tutti da bambini hanno disegnato, sarà per due giorni il punto di riferimento di questa ciaspolata, perche’ la si vedra’ costantemente spuntare tra i boschi percorrendo la strada poderale che da La Magdaleine porta fino al paese di Chamois, uno dei comuni più alti d’Europa e anche uno dei pochi posti dove non circolano automobili.
In questo paesino da fiaba si pernottera’ sabato sera e sperando in una condizione meteorologica favorevole, si potra’ ammirare la Gran Becca al chiaro di luna.
Il secondo giorno la comitiva proseguira’ tra candidi prati e boschi fino al piccolo borgo di Cheneil, il punto di arrivo dell’escursione.
La partenza in pullman è prevista alle 6 di sabato dal piazzale Dante Alighieri e il rientro attorno alle 23 di domenica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *