Caccia al killer, controlli anche sui ponti del fiume Po: da Ostiglia (Mn) a Ferrara, da Taglio di Po (Ro) fino al mare

I controlli dei carabinieri e delle forze dell’ordine per dare la caccia al killer Igor Vaklavic non si concentrano solo nella zona più circoscritta, quella tra Ferrara e Bologna, ma si allargano anche nei punti più ‘sensibili’ fuori provincia e regione. Come ad esempio i ponti che attraversano il fiume Po.

Da ieri sera infatti le infrastrutture che collegano (da monte a valle del fiume) Ostiglia-Revere, Castelmassa-Sermide, Ficarolo-Bondeno, S.Maria Maddalena-Ferrara, Polesella-Ro, Ariano Polesine-Ariano Ferrarese, Porto Viro-Taglio di Po sono tutte presidiate. Anche in queste ore si registrano lunghe attese di auto, in fila, per passare i controlli (documenti, apertura dei bauli, ecc.)

 

Auto in attesa dei controlli sul ponte del Po tra Castelmassa (Ro) e Sermide (Mn)

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *