Calcio a cinque: il Kaos difende il secondo posto con la Lazio

KAOS1

Punta sempre più in alto il Kaos che ci prova anche con la Lazio

Non è il momento di fermarsi, ma di continuare a correre. Domani sabato 22 febbraio il Kaos ospita la Lazio al PalaMit2B, con calcio d’inizio alle 18 e diretta su Rai Sport 2. Si gioca la dodicesima giornata di campionato e terza di ritorno, e i neri di Capurso arrivano a questo match dopo una settimana trascorsa al secondo posto in classifica. Le due vittorie con Pescara – nell’ultima partita interna al PalaMit2B prima della pausa – e Luparense hanno portato il Kaos nella posizione d’onore, in un campionato caratterizzato da una classifica cortissima. E adesso Andrè e soci vogliono conservare questo piazzamento, dopo tanta fatica per raggiungerlo.

GARA CHIAVE – “In settimana abbiamo lavorato forte per preparare questa partita, che è determinante per mantenere certe posizioni di classifica”, dice mister Capurso alla vigilia. “Mi aspetto risposte dal gruppo dopo la bella prestazione di domenica scorsa in casa della Luparense. Dobbiamo avere continuità, altrimenti non abbiamo capito nulla, se alterniamo prove da 10 o da 8 ad altre da 4. Dobbiamo sempre essere all’altezza della situazione, come siamo sempre stati, giocandocela sempre con tutti”, prosegue il manager dei neri. Dall’altra parte ecco i biancocelesti, formazione in salute, che nelle ultime cinque gare di campionato ha raccolto tre vittorie interne e due pareggi fuori casa. “Per la Lazio ho il massimo rispetto: non sarà sicuramente una gara facile, affronteremo una squadra che è in forma. Dovremo avere una grinta, una voglia, una cattiveria importante per cercare di vincere questo incontro”.

UMILTA’ ED EQUILIBRIO – Bloccato dalla schiena una settimana fa e assente a Piombino Dese, in settimana Pereira – ex di turno – si è allenato ed è a disposizione di mister Capurso che potrebbe inserirlo nei dodici. “Tuli sta bene, ma seguiamo la tabella di marcia del medico e pertanto sarà a riposo”. Mister Capurso attende conferme, anche e soprattutto dal punto di vista temperamentale. “L’attenzione tattica deve essere massimale. Abbiamo capito che questo è uno sport in cui, se si marca con attenzione, si possono ottenere grandi risultati. Una concentrazione e una determinazione come quelle viste domenica fanno la differenza e ce la metteremo tutta per cercare i risultati che meritiamo. Sarà al tempo stesso molto importante mantenere umiltà ed equilibrio”.

GIOVANILI – Una nuova convocazione in Azzurro in casa Kaos. Il ct della Nazionale Under 21, Albani, ha convocato Cesare Petriglieri per il raduno in programma a Novarello (No) dal 23 al 27 febbraio. Domenica alle 11 l’Under 21 è impegnata a Imola, mentre la Juniores riceve L’Eclisse al PalaBoschetto con l’incognita portiere, vista la squalifica di Santini: chi difenderà la porta? Infine, gli Allievi giocano domenica alle 10,30 a Cesena contro il Torresavio: vincendo, i ragazzi di Andrejic e Pellerino sarebbero campioni regionali con una giornata di anticipo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *