Calcio: Europei rinviati a giugno 2021

Fissate le date per le finali delle Coppe. Per la ripresa delle competizioni nazionali tutto dipenderà dal Coronavirus

Come era da alcuni giorni nell’aria, l’UEFA ha deciso di rinviare là finali del Campionato Europeo di un anno. La prima gara dovrebbe essere giocata l’11 giugno 2021, l’ultima l’11 luglio. Indicazioni anche sulle finali delle Coppe, della stagione in corso: Champions 27 giugno a Istanbul, Europa League 24 giugno a Danzica. L’obiettivo è terminare le competizioni nazionali entro l’estate, ma in questo momento impossibile fissare date e fare previsioni, tutto è condizionato da quando saranno garantite le condizioni di sicurezza per evitare il contagio dal virus.
Questo il comunicato UEFA
“UEFA EURO 2020, non si svolgerà a giugno e luglio di quest’anno. La salute di tutti coloro che sono coinvolti nel gioco è la priorità, e si è inoltre voluto evitare di esercitare pressioni inutili sui servizi pubblici nazionali coinvolti. La mossa aiuterà tutte le competizioni nazionali, attualmente in attesa a causa dell’emergenza COVID-19, da completare. Le partite dei play-off di Euro 2020 e le amichevoli internazionali, in programma per la fine di marzo, saranno giocate nella finestra internazionale all’inizio di giugno, previa revisione della situazione. Istituito un gruppo di lavoro per esaminare le soluzioni di calendario dei campionati nazionali che consentirebbero il completamento della stagione in corso e qualsiasi altra conseguenza delle decisioni prese oggi”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *