CALCIO: no a retrocessioni e scudetto se non aritmetiche

L’Assemblea di Lega ha bocciato anche l’algoritmo

L’Assemblea di Lega ha votato contro l’algoritmo, ma la decisione più importante è che in caso di sospensione del campionato, scudetto e retrocessioni sarebbero attribuite solo in caso di verdetti aritmetici. Per capirci, se tra due squadre in lotta per lo stesso obiettivo ci saranno 8 punti di differenza, con tre o più gare da disputare, non ci sarebbero assegnazioni di titolo o passaggi di categoria. Le posizioni della classifica che varrebbero solo per le partecipazioni alle coppe europee, sarebbero formulate con la media punti (in casa e in trasferta) moltiplicata per le rispettive partite mancanti. Il tutto dovrà essere approvato dalla FIGC, che non sembra essere molto propensa a sottoscrivere la proposta della Lega, probabilmente nel Consiglio convocato per lunedì. Resta da capire, qualora la serie A si concludesse senza verdetti, mentre la B terminasse con tre promozioni, se il massimo campionato nella prossima stagione vedrebbe 23 squadre al via. Una situazione che sarebbe accolta con il sorriso in casa Spal.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *