Candidature in Regione: il caso Modonesi – INTERVISTA ESCLUSIVA

modonesi_pp

La decisione è stata annunciata ufficialmente ieri sera, all’inizio della direzione del PD ferrarese: Aldo Modonesi – assessore ai lavori pubblici della giunta Tagliani – ha ritirato la propria autocandidatura al consiglio regionale. Continuerà a lavorare nella giunta, come lo stesso sindaco gli aveva chiesto due giorni fa. “La mia autocandidatura non aveva obiettivi personali – dice oggi Modonesi – serviva a scuotere il patito e a porre un problema politico, l’incertezza in cui era piombati il PD nel momento in cui Richetti e Bonaccini avevano entrambi ricevuto avvisi di garanzia nell’inchiesta per le spese del consiglio regionale.

I temi della campagna elettorale regionale devono essere quelli del territorio, dice oggi Modonesi. Due giorni fa è sceso in campo il sindaco Tagliani: riconoscendo l’importanza delle questioni poste da Modonesi, ma anche invitandolo a ritirare l’auto-candidatura. Modonesi nel finale nega le dietrologie: dietro l’auto-candidatura, dice, non c‘erano tatticismi né tentativi di ipotecare le future elezioni, regionali e locali.

[flv image=”https://www.telestense.it/img-video/modonesi.jpeg”]rtmp://telestense.meway.tv:80/telestense_vod/02-regione-modonesi_20140917175901.mp4[/flv]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *