CANOA: il sogno olimpico di Bertoncelli e Borghi

Stagione decisiva per volare verso Tokyo

Siamo arrivati alla resa dei conti per le ragazze del Canoa Club Ferrara e quindi all’ epilogo della stagione 2019, una stagione intensissima iniziata a con le prima gare di ranking per passare dalle gare di selezione per entrare nella squadra nazionale senior e poi quella junior. Quindi campionati europei senior, campionati europei junior e subito dopo i campionati mondiali junior, le coppe del mondo senior per arrivare alla fine all’ultimo appuntamento in programma questa settimana ovvero i Campionati mondiali Assoluti.

Una stagione ricca di impegni ma anche di medaglie, tra tutte spiccano il titolo di campionesse europee e mondiali nella gara a squadre nella canadese per Elena Borghi e Marta Bertoncelli, l’argento individuale agli europei per la Borghi, il bronzo individuale ai mondiali per la Bertoncelli è il bronzo europeo per Francesca Malaguti. Risultati che assieme a quelli conquistati gli scorsi anni hanno fatto del progetto “Un biglietto per Tokyo: diventare grandi attraverso lo sport” di cui fanno parte le ragazze assieme ai compagni Marcello Semenza e Nicholas Bini, sostenuto dal main sponsor Occhio per Occhio Menicon. Un fiore all occhiello per il Canoa Club Ferrara che ha ideato con questo progetto una rete di supporto agli atleti composto da allenatori, fisioterapista, medico, psicologo e per finire i genitori, e portando l’intero gruppo a raggiungere l’obiettivo prefissato ben quattro anni fa ovvero le selezioni per i mondiali assoluti in programma a La Seu D’Urgell in Spagna.

Un campionato del mondo, quello che inizierà mercoledì con una valenza molto importante ovvero la qualifica delle imbarcazioni per le Olimpiadi di Tokyo 2020. Le tre ragazze ferraresi si sono conquistate il pass per i mondiali ma solo due Bertoncelli e Borghi vi parteciperanno in quanto un infortunio relegherà Malaguti a spettatrice in tribuna. A partire da mercoledì prima giornata di gare, scenderanno quindi in acqua sia Marta che Elena con la gara a squadre della canadese assieme alla compagna Elena Micozzi del Canoa Club Subiaco e con la quale hanno già conquistato i titoli europei e mondiali nella categoria delle più giovani junior due mesi fa. A partire da giovedì inizieranno quindi le qualifiche individuali per la canadese.

Una settimana intensa di gare che decreterà o meno l’accesso per la barca italiana nella specialità esordiente della canadese alle prossime olimpiadi. Da parte di tutto il Canoa Club un grandissimo in bocca al lupo a queste ragazze eccezionali.

Nelle foto: Le ragazze del Canoa club Ferrara

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *