Rischia di morire assiderato, chiede aiuto ai suoi inseguitori

carabinierScappa dai carabinieri di Ferrara dopo un tentato furto ma rischia di morire assiderato.

E’ l’incredibile vicenda avvenuta la scorsa notte alle 4, c’era molto freddo, 3 gradi sopra lo zero.

Un 28enne di origine tunisina con precedenti con la giustizia, è stato salvato dai militari, dai vigili del fuoco e dai sanitari del 118. Il fuggiasco infatti si era nascosto in una fossa larga circa 20 metri e profonda circa 4 metri con all’interno dell’acqua, dopo essere stato inseguito dai carabinieri che lo stavano accerchiando dopo il tentato furto in un’azienda in via Santini.

L’uomo qualche minuto prima era stato scoperto all’interno dell’attività e bloccato ma sarebbe riuscito a divincolarsi dalla presa di un militare utilizzando lo spray al peperoncino, per poi fuggire e nascondersi appunto nella pozza d’acqua dove, dopo un’ora, ha chiesto soccorso agli inseguitori. Il 28enne, in stato di ipotermia, è stato trasportato al Pronto Soccorso dell’Ospedale di Cona e ora è in attesa della celebrazione del processo con il rito direttissimo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *