Prima udienza in videoconferenza a Ferrara dalla tenda dei carabinieri

Prima udienza in videoconferenza a Ferrara, celebrata nella tenda installata dalla protezione civile nel piazzale del comando dei carabinieri.

Giudice, pubblico ministero e avvocato si sono collegati dai rispettivi uffici con l’arrestato, giudicato in streaming.

Si tratta di un nigeriano di 25 anni, senza fissa dimora, bloccato con l’accusa di spaccio di sostanze stupefacenti, il giorno precedente. Era stato sorpreso in via Poletti da un militare che, libero dal servizio, lo ha notato mentre cedeva mezzo grammo di cocaina. L’udienza si è conclusa con la convalida dell’arresto e la fissazione del processo per il prossimo mese di maggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *