Carabinieri aggrediti con spranghe: due condanne ma i responsabili sono in libertà

carabinieriSi è tenuto questa mattina a Ferrara il processo per direttissima ai due uomini, di nazionalità nigeriana, arrestati nella notte tra giovedì e venerdì dai carabinieri, che armati di spranghe d’acciaio (per una probabile spedizione punitiva) avevano colpito anche i carabinieri, intervenuti dopo l’allerta da parte di alcuni cittadini

Il 29enne A.S. è stato condannato a un anno e sei mesi di reclusione, mentre il 24enne B.H è stato condannato a un anno e quattro mesi. si tratta di pene inferiori a due anni e quindi per i due giovani è scattata la sospensione della pena, ed ora sono in libertà

Entrambi dovevano rispondere del reato di resistenza a pubblico ufficiale, per aver aggredito i carabinieri intervenuti nel centro cittadino

Per entrambi anche il provvedimento di divieto di ritorno nel Comune di Ferrara, emesso dal Questore

Un pensiero su “Carabinieri aggrediti con spranghe: due condanne ma i responsabili sono in libertà

  • 04/08/2018 in 20:57
    Permalink

    Bastava dare una pena di 2 anni ed un mese. Cosi sono liberi di reiterare i reati
    Non capisco però la discrezionalità del giudice nel comminare pene diverse per lo stesso reato (quello condannato alla pena minore aveva forse una spranga più leggera)

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *