Carabinieri arrestano ladri di rame e materassi

carabinieri comacchioArrestati dai carabinieri di Codigoro due ladri che avevano agito anche nella vecchia scuola “ex Enauli” di via Pomposa nord. Recuperata refurtiva per circa 15 mila euro.

Lo scorso 12 novembre infatti i militari avevano scoperto che qualcuno aveva forzato le porte d’entrata e rubato di tutto all’interno dell’edificio: cavi elettrici, ma anche le valvole in ottone dei termosifoni e i rubinetti sempre in ottone dei lavandini.

Erano spariti anche 60 materassi, pompe idrauliche e tutto ciò di valore che si poteva portare via. Gli investigatori però, grazie agli indizi raccolti sulla scena del furto, principalmente impronte di scarpa e mozziconi di sigaretta, hanno rintracciato due uomini italiani di 50 e 33 anni, residenti vicino a Codigoro, denunciati poi per furto aggravato.

Durante la perquisizione da parte dei carabinieri nelle loro case, i militari hanno trovato un armadio rubato, un flessibile ma anche trapani, caldaie, smerigliatrici, tagliaerba, filamenti elettrici, computer, caldaie,rame, stufe, martelli pneumatici, motopompe, decespugliatori, motoseghe,per un valore superiore ai 15 mila euro.

Inoltre nella casa di uno dei due denunciati è stato scoperto un allaccio abusivo all’impianto idrico e gas metano: è scattata così una seconda denuncia per furto aggravato.

L’Arma di Codigoro invita i cittadini che hanno subito furti di materiale edile e di utensili da giardino di recarsi presso la stazione di Codigoro dalle ore 08.00 alle ore 22.00 oppure telefonando 0533/712946.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *