Carcere, stato agitazione agenti Polizia Penitenziaria: “Mancato rispetto prerogative sindacali”

Protesta degli agenti di polizia penitenziaria in carcere a Ferrara.

Da ieri, dopo una decisione delle organizzazioni sindacali Sappe, Osapp, Sinappe che rappresentano oltre il 56% del personale sindacalizzato, gli agenti hanno deciso di astenersi dalla mensa di servizio.

«Un segnale di protesta nei confronti della direzione della locale Casa circondariale – spiega una nota dei sindacati- in quanto nonostante le organizzazioni sindacali si siano espresse sui temi di contrattazione proposti, l’amministrazione per l’ennesima volta ha preferito prendere decisioni unilaterali non contemplate violando norme contrattuali del comparto Sicurezza e Difesa».

Inoltre i sindacati dichiarano di voler interrompere ogni forma di trattativa, emettendo con cadenza periodica comunicati stampa per render conto del «nocumento alle relazioni sindacali che le decisioni di imperio della direzione hanno determinato a partire dalla riunione odierna».

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *