Carcere, la situazione migliora

Migliorano le condizioni dei detenuti della casa circondariale di Ferrara. A renderlo noto è Anna Maria Alborghetti, membro direttivo dell’osservatorio dell’Unione Camere Penali che in una conferenza tenutasi presso il Tribunale della città assieme al comandante Paolo Teducci e al direttore della struttura Francesco Cacciola, ha evidenziato dati relativi al carcere di via Arginone, visitato assieme a presidente e vicepresidente della Camera Penale di Ferrara.

309 i detenuti attualmente presenti nel carcere di via Arginone, una riduzione di oltre 200 unità, trasferiti dopo il sisma di maggio e quasi tutti stranieri poichè privi di legami affettivi o lavorativi con Ferrara. Attualmente, dunque, gli italiani rappresentano i due terzi della popolazione carceraria della città. Ma al di là dei numeri, la finalità dell’incontro di oggi è quello di avvicinare i ferraresi alle persone che stanno scontando una pena nella casa circondariale.

[flv]http://telestense-view.4me.it/api/xpublisher/resources/weebopublisher/getContentDescriptor?clientId=telestense&contentId=a3966aa1-d175-4ace-b21e-95a102e7ba8b&channelType=STREAMHTTPFLASH[/flv]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *