Carife, accordo firmato a tarda notte: nessun taglio

Carife

Carife: firmato poche ore fa l’accordo tra sindacati e commissari straordinari sulla procedura aperta con lettera del primo agosto scorso, con la quale la banca aveva dichiarato 295 esuberi tra i dipendenti.

All’una di notte infatti, dopo una trattativa durata diverse ore e definita dai sindacati estenuante, si è arrivati alla firma, un accordo che assorbirebbe completamente gli esuberi.

Oltre che i pensionamenti, le uscite volontarie attraverso il fondo di solidarietà e gli esodi incentivati, gli interventi previsti dall’accordo includeranno l’incremento del numero dei part time e 20 giorni all’anno di solidarietà per tutti i dipendenti. Come riporta la nota scritta dalle organizzazioni sindacali, è stato contrastato con successo l’intento di procedere ad una decurtazione percentuale delle retribuzioni.

La mobilità territoriale invece che riguarderà i dipendenti di Napoli e di Roma verrà sostenuta economicamente da un contributo mensile lordo di 600 euro. Previsti a giorni gli incontri con il personale indetti dai sindacati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *