Carife, acquisizione più vicina: venduti al Fondo Atlante 2 i crediti deteriorati della Banca ferrarese

E’ stato fatto oggi un passo avanti verso la completa acquisizione della Cassa di risparmio di Ferrara da parte di BPER Banca (Banca Popolare dell’Emilia Romagna).

Oggi infatti è stata completata la cessione di un portafoglio di Crediti deteriorati (vale a dire Crediti di difficile riscossione) pari a 343 milioni di euro al Fondo Atlante II, costituito proprio per acquisire le ‘sofferenze’ delle banche italiane.

Il portafoglio acquisito da Atlante II è composto per il 48% circa da crediti garantiti da immobili e per il rimanente 52% da crediti non garantiti e include anche crediti derivanti da operazioni di leasing. Il prezzo medio pagato è pari a circa il 19% del Valore contabile lordo.

L’acquisizione dei crediti deteriorati era un altro passaggio necessario a completare l’iter di acquisizione di Carife da parte di Bper Banca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *