Carife, “azzerati” incontreranno vice-ministro economia Morando

01 manifestazione azzerati carife-1
Marco Cappellari e Mirco Tarroni

E’ stato fissato per il prossimo 24 maggio, a Roma, l’incontro tra il vice-ministro dell’economia Enrico Morando e i comitati che rappresentano i piccoli investitori – obbligazionisti e azionisti – “azzerati” dal salvataggio della Cassa di risparmio di Ferrara.

Lo confermano Marco Cappellari e Mirco Tarroni, che guidano i comitati degli Amici e degli Azzerrati Carife: il decreto che fissa le regole per i rimborsi è stato definito fin dal principio “deludente”, soprattutto rispetto alle aspettative che si erano create quando Enrico Morando, proprio a Ferrara, parlò alla grande assemblea convocata al Teatro Comunale Claudio Abbado lo scorso 3 aprile. Per questo i comitati hanno chiesto l’incontro urgente che si svolgerà il prossimo 24 maggio: il decreto governativo infatti, datato 29 aprile, deve essere ora convertito in legge, e in questo lasso di tempo c”è la speranza di apportarvi dei miglioramenti.

Intanto l’iter di conversione sta procedendo con una certa rapidità: se ne sta occupando il sottosegretario Pier Paolo Baretta, delegato dal governo. Martedì prossimo si terrà un’audizione in commissione finanze del Senato, dedicata proprio al decreto rimborsi: i comitati ferraresi hanno chiesto di essere ammessi anche a questo passaggio istituzionale, per tentare di far valere le proprie ragioni.

Sul fronte delle nuove banche, intanto, è scaduto il 12 maggio il termine per la presentazione delle offerte non vincolanti di acquisto di Carife, Carichieti, Banca Etruria e Banca Marche. Circa metà di coloro che avevano inizialmente manifestato interesse all’acquisto – in prevalenza fondi di investimento, ma anche banche e compagnie assicurative – hanno sottoposto una propria offerta non vincolante. Tra di essi – si legge in una nota – saranno selezionati a breve i soggetti ammessi alla prossima fase che si concluderà nel mese di luglio.

Un pensiero su “Carife, “azzerati” incontreranno vice-ministro economia Morando

  • 18/05/2016 in 13:34
    Permalink

    Invito i Sigg.ri Tarroni e Cappellari a portare con loro almeno due azzerati obbligazionista e azionista a testimonianza che non siamo speculatori e tanto meno
    assenti

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *