Carife, il blitz di NoSalvabanche nello studio universitario di Luigi Marattin

Sul crac Carife e azzeramento dei risparmi il comitato “NoSalvanche” alza il tiro e ieri, nel corso di un incontro organizzato da Federconsumatori, hanno fatto un’ incursione dimostrando la loro rabbia per l’avvenuto azzeramento dei loro risparmi. Un blitz che si è ripetuto anche questa mattina all’Università di Bologna, nello studio di Luigi Marattin.

Qui il Comitato NoSalvabanche, davanti alla porta chiusa dello studio, il professor Marattin non c’era, ha depositato banconote simboliche di zero euro, “il valore dei nostri risparmi” hanno detto i rappresentanti del comitato, oltre ad alcuni volantini e del letame.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *