Carife, Maiarelli: “L’interesse di Caricento è un fatto positivo” – INTERVISTA

maiarelli_carife

 

Cassa di Risparmio di Cento, sorella minore di Cassa di Risparmio di Ferrara, è interessata all’acquisizione di Carife. E’ una sorta di svolta nella crisi di Carife, da due anni in gestione commissariale decisa da BankItalia, durante i quali solo Banca Popolare di Vicenza aveva mostrato il proprio interesse. Caricento fa sapere di aver avuto “l’autorizzazione all’accesso alla data room del gruppo Carife SpA”.

Lo stesso presidente di Caricento SpA, Carlo Alberto Roncarati, ricorda che “le due Casse sono fortemente legate allo stesso territorio nel quale operano da oltre 150 anni” ed è in “ottica strategica” la verifica della fattibilità di “un percorso che potrebbe portare a raggiungere una dimensione più strutturata, dal momento che oggi, per svariati motivi, viene chiesta alle banche una sempre maggiore capacità competitiva”.

“Siamo pienamente consapevoli – aggiunge Roncarati – che il percorso di verifica esigerà il massimo impegno della nostra struttura per poter pervenire ad una compiuta analisi dei dati e da qui ad un giudizio motivato circa le opzioni percorribili”. Questa è l’unica comunicazione ufficiale: per “motivi di riservatezza”, conclude la nota, “non dirameremo alcun tipo di informazione”.

[flv image=”https://www.telestense.it/img-video/maiarelli_carife.jpeg”]rtmp://telestense.meway.tv:80/telestense_vod/03-maiarelli_20140927175533.mp4[/flv] 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *