Carife, Patuelli: “Auspico vendita e aggregazioni 4 banche salvate”

07 carife fondazionePer le 4 banche salvate attraverso il Fondo di Risoluzione con fondi privati, il presidente del’Abi Antonio Patuelli auspica una vendita tramite procedura d’asta in tempi rapidi in modo che vengano aggregate ad altri gruppi italiani o esteri.

Si tratta delle “aggregazioni più urgenti in questo momento” e che vanno distinte dai casi Mps o dei due istituti veneti (Popolare Vicenza e Veneto banca). Patuelli ha ricordato come “è importante che il piano di salvataggio permetta alle banche ad Arezzo, Chieti, Ferrara e Jesi di aprire oggi il portone e che si sia evitato il bail in dei depositanti”.

Il presidente Abi ha rilevato che le aggregazioni o cessioni dei 4 istituti non sono sono avvenute nei mesi scorsi per mancanza di compratori reali “altrimenti non avremmo dovuto salvarle” ma ora grazie agli strumenti messi in campo con la risoluzione come la bad bank nella quale confluiranno le loro sofferenze “spero ci siano dei soggetti interessati”. Operazioni che “spero avvengano con il minor impatto possibile sui dipendenti”.

(ANSA)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *