Carife, per Fabi e Fisac Cgil l’obiettivo è la trattativa

carife assemblea fabiA due giorni di distanza dall’assemblea dei lavoratori Carife, indetta da Dircredito, Fiba Cisl e Ugl credito, un nuovo incontro ieri pomeriggio è stato convocato da Fabi e Fisac Cgil. Tra le sigle ormai le differenze sono sempre più marcate, e ieri Fabi e Fisac hanno ribadito i loro obiettivi.

L’obiettivo è la trattativa, e la controparte resta l’azienda non i commissari. È questo il messaggio lanciato ieri dai rappresentati sindacali di Fabi e Fisac Cgil che hanno incontrato in assemblea i lavoratori Carife. Due giorni prima l’assemblea era stata convocata da DirCredito, Fiba Cisl e Ugl Credito che avevano annunciato di volere percorrere tutte le vie legali necessarie per avere chiarezza su quanto, l’accordo sottoscritto a novembre del 2013, fosse nei fatti rispettato, e per sapere quanto i sacrifici chiesti ai lavoratori stessero davvero facendo risparmiare l’azienda.

Sacrifici che anche ieri pomeriggio sono stati al centro del dibattito. Gli straordinari vengono chiesti, e anche se dai sindacati arriva l’invito a non farli o segnalarli i lavoratori hanno manifestato la difficoltà oggettiva nel gestire la situazione.

[flv image=”https://www.telestense.it/img-video/04-carife-assemblea-fabi.jpeg”]rtmp://telestense.meway.tv:80/telestense_vod/04-carife-assemblea-fabi.mp4[/flv]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *