Caro bollette: confronto tra Comune ed Hera

L’aumento dei costi del gas e dell’energia elettrica hanno avuto ricadute importanti anche sulle bollette del teleriscaldamento e per questo motivo è attivo un tavolo di confronto con Hera da alcune settimane, convocato proprio in previsione delle bollette che sarebbero arrivate in questo periodo.

Spiega l’assessore comunale all’ambiente Alessandro Balboni: “L’aumento dei costi dell’energia rischia di colpire duramente il tessuto economico cittadino, e su scala più ampia italiano ed europeo, mettendo in crisi la capacità di ripresa delle nostre imprese dopo il periodo già difficile della pandemia. Al contempo, le ricadute possono essere pesanti e gravose anche per i nostri concittadini, in particolare per coloro i quali vivevano già situazioni di fragilità o difficoltà”.

“Bisogna trovare soluzioni rapide e tempestive – continua l’assessore Balboni – che dovranno arrivare improrogabilmente prima della prossima bolletta. Le possibili modalità di intervento sono già state sollevate e messe in discussione al tavolo. La geotermia è sicuramente una fonte di riscaldamento sostenibile e che tutela la qualità dell’ambiente, ma è inutile se non troviamo correttivi per renderla economicamente sostenibile, soprattutto in questo momento storico”

“Per questo motivo – conclude Balboni – è stato convocato nei giorni scorsi dall’Amministrazione comunale ed è già in corso un tavolo di confronto con Hera, proprietario della rete locale e fornitore del servizio di teleriscaldamento”.

(CronacaComune)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.