Casa d’appuntamenti chiusa dalla Polizia di Stato

cin cruccianelli

Un’altra casa d’appuntamenti con prostitute cinesi è stata scoperta dagli uomini della Squadra mobile: dopo i sigilli all’appartamento in via Ripagrande a febbraio, gli agenti hanno chiuso un’altra abitazione in via degli Ostaggi a Ferrara.

All’interno si prostituivano due donne di origine cinese: i clienti avevano tra i 35 e i 70 anni, e le prestazioni variavano dai 30 euro fino ai 150 euro. Una donna di 42 anni di origine cinese, J.S. le iniziali, è stata arrestata (e poi rimessa in libertà) per i reati di sfruttamento della prostituzione e favoreggiamento alla clandestinità.

Le indagini della Polizia di Stato sono partite da alcuni annunci trovati su internet.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.