Caso Bergamini, ex fidanzata rinviata a giudizio. Parla la famiglia di Denis – VIDEO

Caso Denis Bergamini: Dopo il rinvio a giudizio della ex fidanzata, oggi ha parlato la famiglia del calciatore argentano, morto 32 anni fa in Calabria in circostanze mai chiarite.


Una famiglia che non ha mai smesso di lottare per risalire alla verità. E’ la famiglia di Donato Bergamini, il calciatore di Argenta che nel 1989 giocava nel Cosenza. Il corpo di Denis senza vita venne trovato il 18 novembre di 32 anni fa, sulla statale 106, nei pressi del Castello di Roseto Capo Spulico in Calabria.

Mai chiarite le circostanze del decesso ma ora, dopo la riapertura delle indagini, è arrivato il rinvio a giudizio della ex fidanzata di Bergamini, Isabella Internò.

La famiglia di Bergamini ha da sempre lottato per fare emergere cosa accadde a Denis: i genitori del calciatore, la sorella Donata, i suoi tre figli. Uno di loro porta il nome dello zio che non ha mai conosciuto.

Il 25 ottobre si celebrerà la prima udienza di questo processo. Essere arrivati fin qua è già un successo, sembrava una missione impossibile” le parole del legale che da anni affianca la famiglia Bergamini, l’avvocato Fabio Anselmo. “Un processo, sottolinea il legale, che si preannuncia difficile”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *