Caso Lageder, il Tribunale: “Il Comune paghi”

Il Comune deve pagare la famiglia di imprenditori alto-atesini e con effetto immediato. Così il giudice del Tribunale di Ferrara questa mattina nel corso dell’udienza per il pignoramento dei conti Carfie dell’amministrazione estense dopo che a giugno, i tre gradi di giudizio hanno dato ragione alla famiglia Lageder per un contenzioso lungo trent’anni e partito per un’area data in concessione edilizia  nella zona di Villa Fulvia.

La giunta lunedì ha portato in consiglio la variazione di bilancio di quasi due milioni di euro, perché a tanto ammonta la spesa del lungo contenzioso, proprio per affrontare  il pagamento che sarà immediato attraverso anche la dismissione di azioni Hera per 700mila euro e la vendita dell’ex sede di circoscrizione di via naviglio venduta alle Farmacie Comunali per 500mila euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *