Caso Mirror, arriva Fabbri (Lega) ed è scontro fra operai e Facchini – VIDEO

mirror1Secondo giorno di picchetti alla Mirror. Oggi a manifestare anche i dipendenti dell’azienda di Sant’Agostino. Chiedono di poter entrare i fabbrica per non perdere il posto. All’arrivo del candidato del centro-destra alle Regionali, il sindaco della Lega Nord, Alan Fabbri, scoppiano però i contrasti fra i lavoratori.

Secondo giorno di picchetto davanti ai cancelli d’ingresso della Mirror da parte dei 14 facchini della cooperativa bolognese Lk.

Addetti alla logistica, tutti stranieri, che per un cambio di appalto ora si trovano senza lavoro e per questo manifestano affinché tornino a lavorare nell’azienda.

Dall’altra parte della strada questa mattina invece sono arrivati gli altri lavoratori della Mirror. I dipendenti diretti dell’azienda. Qualcuno è arrivato da Comacchio, una tempo la Miorr aveva uno stabilimento anche a Comacchio, e altri invece sono locali. Anche loro manifestano con degli striscioni, anche loro vogliono riprendere a lavorare perché sanno che c’è il rischio di perdere il posto di lavoro.

Il picchetto dei Cobas tuttavia non molla, grida le sue ragioni al megafono ma non vuole essere contro gli altri lavoratori.

Il clima di “guerra fredda”che aleggia fra i lavoratori – sempre controllato a vista dalle forze dell’ordine – tuttavia si surriscalda quando il candidato del centrodestra per la presidenza della Regione, il sindaco di Bondeno della Lega Nord, Alan Fabbri, arriva dare solidarietà alla proprietà della Mirorr e ai suoi dipendenti.

Poi il clima torna normale e la proprietà inizia a parlare di sequestro dello stabilimento.

Poi arriva la telefonata del ledear della Lega Nord, Matteo Salvini. Con uno dei soci dell’azienda sta al telefono una quindicina di minuti. L”Europarlamentare del carroccio promette che il caso finirà sui banchi del Parlamento italiano e di quello europeo.

Domani intanto, se il picchetto continuerà, annunciano i titolari che si vedranno costretti ad avviare le procedure per la cassa integrazione.

[flv image=”https://www.telestense.it/img-video/01-caso-mirror.jpeg”]rtmp://telestense.meway.tv:80/telestense_vod/01-caso-mirror.mp4[/flv]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.