Caso Niagara, i cc possono tornare in servizio

02 caso niagara candannati

I marescialli del Noe Vito Tufariello e Sergio Amatiello possono tornare in servizio dopo la condanna (in rito abbreviato) per tentata concussione. Lo ha deciso il Tar di Bologna, in tempi diversi, dopo i ricorsi dei militari contro l’Arma che li aveva sospesi dal servizio.

I due marescialli furono processati, riporta un’agenzia Dire, perché secondo l’accusa si fecero promettere una somma di denaro tra i 20 e i 40 mila euro, per ammorbidire le conclusioni di una informativa che sarebbe poi stata consegnata alla Procura, dalla società Niagara di Poggio Renatico, che si occupa di smaltimento di rifiuti industriali.

Un pensiero su “Caso Niagara, i cc possono tornare in servizio

  • 05/07/2013 in 5:52
    Permalink

    bell’esempio per gli altri!!!
    E’ come dire, provateci, se vi va bene raccimolate qualche denaro, e se va male non vi possono fare nulla.
    Vergogna, vergogna, vergogna!!!

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.