Castaldi da Vigarano a Molinella

Dalla pallacanestro femminile a quella maschile

“Il basket – per me – rappresenta passione ed un pizzico di ossessione; rappresenta il “posto” dove ho trovato tanti amici e che mi lega in maniera primordiale anche a mia moglie Caterina. Questo sport mi ha formato come persona”. Marco Castaldi e la palla a spicchi: un rapporto davvero speciale. Classe 1981, nato a Ferrara: “Che ridere ripensare agli anni da giocatore di minors profonde, ero un terzo tempista…. da birra con gli amici”, le sue parole, “poi in campo ero sicuramente un’ala più veloce di pensiero che di piedi! Da piccolo avevo provato qualche sport individuale ma ho sempre avuto la sensazione che la condivisione e la squadra fossero parte fondamentale dello sport. Il primo approccio con la pallacanestro l’ho avuto in terza elementare in un centro scolastico di minibasket: da quei primi palleggi non ho mai più smesso”. Dal 2007 la carriera in panchina: “Ho iniziato ad allenare giovanili nelle società ferraresi”, incalza Coach Castaldi, “ho fatto qualche esperienza prima come vice poi come capo in Promozione per poi tornare a fare giovanili femminili. Alcuni anni come assistente in serie A1 femminile, poi la scorsa stagione capo allenatore a Vigarano. Quest’anno inizio una nuova avventura in C gold a Molinella”. Tornando a Vigarano: “Esperienza decisamente positiva; un bagaglio importante che porterò sempre con me. Il lato umano e professionale di aver incrociato figure dirigenziali e tecniche importanti, di aver avuto giocatrici-persone fantastiche che si sono fatte allenare da me. Peccato per com’è finita, sia dal punto di vista sportivo sia dal punto di vista della “nebbia” calata sopra nei mesi di lockdown”. Ma ora si volta pagina: “Il primo incontro con i dirigenti di Molinella mi ha lasciato subito un’ottima impressione. Le aspettative dopo la scorsa stagione (-2 punti dalla zona playoff) sono di rivedere quanto di buono fatto lo scorso anno anche raccogliendo i frutti dell’ottimo lavoro svolto da Coach Giuliani ed il suo staff…. e di continuare a crescere e divertire il pubblico che mi dicono essere numeroso ed appassionato. Sono pronto e carico, la voglia di tornare in palestra è tanta; avanti tutta”! La conclusione rispecchia tutta la grandezza di Marco Castaldi, uomo ed allenatore che non ha mai smesso di trasmettere tutta la sua passione ma anche competenza e amore per il gioco…. un motto per ogni occasione, ora potrebbe essere: “Meno chiacchiere e più fatti”!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *