CATANIA-SPAL (Tim Cup): 0-1 (60′ Zigoni)

Terzo turno domenica sera a Cesena, non ci sarà Castagnetti squalificato

imageCATANIA (4-3-3): Ficara; De Rossi31’st Ramos), Bacchetti, Gyomber, Parisi; Chrapek, Odjer, Sessa(1’st Tortolano); Rosina, Calderini e Rossetti(20’st Maniero). All. Pancaro

SPAL (5-3-2): Contini; Lazzari, Silvestri, Cottafava, Giani, Mora(33’st Gasparetto); Gentile, Castagnetti, Di Quinzio(31’st Bellemo); Zigoni, Finotto. All. Semplici

ARBITRO: Saia di Palermo; Oliveri-Intagliata; IV Guarino

Primo tempo: domina la Spal, che crea occasioni in serie con Moro, Di Quinzio, Cottafava e Zigoni, ma per un pizzico di imprecisione e gli interventi del portiere rossoazzurro Ficara, le squadre rientrano negli spogliatoi di un Massimino semideserto sullo 0-0. Sul fronte opposto solo ordinaria amministrazione per Contini. La Spal passa attorno al quarto d’ora della ripresa con un colpo di testa di Zigoni, che sfrutta al meglio un cross di Mora. La squadra di Semplici gestisce con tranquillità il vantaggio. Per Contini un solo pericolo a 5′ dalla fine, ma il portiere spallino si fa trovar pronto sulla conclusione ravvicinata di Calderini e in pieno recupero blocca un rasoterra di Rosina. Ancora una gara senza subire gol, porta inviolata in tutte le partite amichevoli e di coppa fino ad oggi disputate, con la difesa che conferma tutto quanto di buono messo in mostra nella seconda parte dello scorso campionato. Tutta la squadra si è espressa al meglio ed ora è attesa dal terzo turno con la trasferta di Cesena, gara che le società hanno concordato di posticipare a domenica sera. Per il match del Manuzzi Semplici non potrà contare su Castagnetti, che a Catania è incappato nella seconda ammonizione, dopo quella rimediata con il Rende, e va in squalifica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.