CCIAA promuove “Spid”

camera di commercioSi chiama Spid ed è il sistema pubblico di identità generale che la Camera di Commercio di Ferrara, si appresta a promuovere.

Promuovere il sistema pubblico di identità digitale ed ampliare la gamma dei servizi per le imprese, che la Pubblica Amministrazione rende accessibile online.
Sono questi gli impegni assunti dalla Camera di Commercio di Ferrara che, assieme ad Unioncamere e attraverso il provider di Digital trust Infocert, intende rendere l’uso dei servizi digitali, più semplice per tutti, dalle prenotazioni sanitarie alle iscrizioni scolastiche, verifiche contributive ed altro ancora, utilizzando un unico nome utente ed una sola password, contrariamente a quanto accade oggi.
“La Camera di Commercio di Ferrara – sottolinea il Presidente, Paolo Govoni – ha già distribuito, attraverso InfoCamere, migliaia di carte nazionali dei servizi e firme digitali. Con la diffusione dello Spid, sistema pubblico di identità digitale – dice ancora Govoni – intendiamo offrire un importante contributo alle politiche messe a punto dal Governo, per semplificare la vita delle imprese e rendere più snello e fluido il rapporto con la Pubblica Amministrazione”.
Rivolgendosi all’Ente Camerale, le imprese potranno così ottenere un vero e proprio kit di identità digitale, da usare per accedere ai servizi on line degli uffici pubblici e sottoscrivere documenti digitali con strumenti differenti, a seconda del livello di sicurezza richiesto e del tipo di periferica utilizzata.
Guardando i dati, gli investimenti digitali nei paesi europei, rappresentano oggi mediamente il 6,4 per cento del Pil, mentre in Italia rappresentano solo il 4,7 per cento. Va detto inoltre che le imprese digitali crescono più delle altre, tra il 6 ed il 13 per cento di fatturato e sono più redditive, tra il 3 ed il 4 per cento, in più, di margine.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *