Cede paratia, due operai annegati a Ostellato

01 operai morti chiusa valle lepriLa paratia che bloccava le acque del canale ha ceduto e due uomini sono stati travolti dall’impeto del fiume che non gli ha lasciato scampo. Non ce l’hanno fatta Guglielmo Bellan e Fabrizio Veronese, 53 e 56 anni, entrambi di Rovigo, che ieri nel pomeriggio stavano lavorando alla manutenzione della conca di Valle Lepri, tra Ostellato e Comacchio.

Operai dipendenti di una ditta di montaggi industriali del rodigino, i due tecnici erano al lavoro in un tratto del canale che era stato prosciugato per la manutenzione. Una paratia però deve aver ceduto.

L’allarme è scattato in serata, quando non sono tornati a casa. A quel punto sono stati avvisati i carabinieri che, arrivati sul posto, hanno trovato la loro vettura ancora parcheggiata e hanno capito che era successo un incidente.

Sono così stati attivati i sommozzatori dei Vigili del fuco per le ricerche, partite ieri notte alle 22 e 30. Le ricerche sono andate avanti per diverse ore fino a questa mattina, quando poco prima delle 11 i corpi dei due manutentori sono stati recuperati alla fine di un cunicolo lungo 15 metri, sotto circa quattro metri d’acqua.

Prima dell’incidente, la zona in cui i due operavano era stata dragata per permettere i lavori di ristrutturazione del canale. I due colleghi erano da soli al momento dell’incidente, che è stato tuttavia possibile verificare dalle telecamere a circuito chiuso.

Sull’incidente indagano i carabinieri della compagnia di Portomaggiore e intanto il pubblico ministero, Nicola Proto, della Procura di Ferrara ha aperto un fascicolo sull’accaduto.

[flv]http://telestense-view.4me.it/api/xpublisher/resources/weebopublisher/getContentDescriptor?clientId=telestense&contentId=5e97d7d7-ef21-4fd8-bb5c-6fc81cb16cc8&channelType=STREAMHTTPFLASH[/flv]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *