Cento, cartelle false per il pagamento della Tarsu

comune di cento

Cartelle false per il pagamento della Tarsu. L’allarme arriva da Cento dove il Comune chiede ai cittadini di prestare la massima attenzione alle richieste di pagamento della Tassa sui rifiuti che ricevono per posta.

All’amministrazione comunale infatti sono arrivate molte segnalazioni da parte dei cittadini che avevano ricevuto da parte di N.A. SERVICE via posta ordinaria lettere che contengono una richiesta di pagamento a seguito di accertamento eseguito sulla TARSU. Alla lettera è allegato un bollettino di conto corrente intestato alla ditta da utilizzare per il versamento della somma.

Si tratta di una truffa rende noto il Comune di Cento, infatti, si legge in un comunicato stampa che né l’amministrazione comunale né il gestore CMV Servizi hanno incaricato la ditta ad operare questi recuperi. Si invitano dunque i cittadini a cestinare la lettera senza provvedere al pagamento.

Se qualcuno avesse già pagato può rivolgersi alle forze dell’ordine del territorio, carabinieri, guardia di finanza o polizia municipale per fare una denuncia per truffa e far avviare le indagini nei confronti di chi ha spedito le richieste di pagamento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *