Cento, controlli straordinari all’ex Sim Bianca. Toselli: “Presto altre operazioni come questa”

Controlli a tappeto delle aree dismesse della città del Guercino, in particolare un servizio straordinario verso l’area “Ex Sim Bianca”, struttura industriale abbandonata in via Marescalca. Sono i controlli attuati dai Carabinieri della Stazione di Cento coadiuvati dagli agenti della Polizia Locale

Durante l’accesso ad uno dei locali dismessi i militari hanno trovato Z.M., 47 enne tunisino, irregolare sul territorio nazionale che abusivamente dimorava all’interno degli immobili abbandonati. L’extracomunitario veniva quindi denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica estense, per violazione della normativa sull’immigrazione e successivamente veniva condotto presso la Questura di Ferrara, che emetteva decreto di espulsione e contestuale ordine di lasciare il territorio nazio nale entro il termine sette giorni. Proseguiranno anche nelle prossime settimane i controlli, delle aree delicate della città, a cura dei Carabinieri e della Polizia Locale.

“Ringrazio tutte le forze dell’ordine per l’operazione di questa mattina” ha sottolineato il sindaco Toselli. I controlli avvenuti nell’area ex Simbianca hanno richiesto molti sforzi sia da parte della nostra polizia locale che da parte dei carabinieri”.

“L’operazione era programmata da tempo ma i problemi dovuti alla pandemia hanno fatto slittare l’intervento ad oggi riuscendo a dare anche una risposta a tutte quelle segnalazioni che ci sono giunte dai cittadini che vivono in quell’area” ha continuato Toselli. “Controlli che sono stati anche il frutto di un coordinamento interforze seguito con costante impegno dall’assessore alla sicurezza Antonio Labianco. Ai cittadini dico che sono previste altre operazioni come quella di oggi. E’ chiaro che i controlli non possono risolvere completamente il problema di quell’area” ha concluso il sindaco di Cento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *