Cento, covid-19. Da lunedì 10 gennaio tornano la spesa a domicilio e altri servizi – VIDEO

A Cento  l’allarme contagi induce il sindaco Edoardo Accorsi e la Giunta centese ad attivare una serie di servizi gratuiti a domicilio.

L’iniziativa è partita lunedì 10 gennaio ed è destinata a cittadini impossibilitati a muoversi liberamente. I servizi sono a carico  del Comune di Cento che ha attivato il volontariato centese, attraverso gli operatori della Protezione Civile Cento – Volontari Associazione nazionale Alpini e della Croce rossa italiana di Cento

Sono tre i servizi fondamentali che il Comune di Cento, attivando il  volontariato centese, da lunedì 10 Gennaio ha messo a disposizione di tutti quei cittadini centesi,  che, in questa quarta ondata dell’epidemia da Covid 19 di fronte al riacutizzarsi e all’estendersi del contagio soprattutto a causa della nuova variante Omicron del virus, sono impossibilitati a muoversi liberamente per ragioni di età o malattia e in particolar modo perchè contagiati o, comunque, in quarantena.

I servizi riguardano la consegna a domicilio di farmaci, generi alimentari e dog sitting. Per accedervi  è sufficiente chiamare il numero verde 800.375.515 seguito dal tasto 2. Servizio  attivo dalle 9.00 alle 12.00 da lunedì al sabato.

Si parte dalla consegna di farmaci a domicilio che durerà fino alla fine dell’emergenza sanitaria. L’iniziativa della  Croce Rossa Italiana,  denominata  “Il Tempo della Gentilezza”, garantisce la consegna a domicilio dei farmaci a persone con oltre 65 anni, soggetti con sintomatologia da infezione respiratoria e febbre (oltre 37,5°), immunodepressi, persone non autosufficienti o sottoposte alla misura della quarantena o, in ogni caso, risultati positivi al virus COVID-19, in possesso di prescrizione medica.

Per usufruire del servizio è sufficiente chiamare il numero verde 800.375.515 seguito dal tasto 2.

Il personale CRI, in uniforme, ritira la ricetta o il promemoria dal medico o il codice fiscale dell’assistito e si reca presso la farmacia più vicina al domicilio dell’utente, salvo diversa indicazione di quest’ultimo.
ritira i farmaci, informando il farmacista nel caso siano destinati a soggetti non autosufficienti o sottoposti a quarantena o positivi al COVID-19 e anticipa il costo del farmaco che vengono consegnati dal personale CRI in busta chiusa all’utente, che provvederà al rimborso La Croce Rossa è responsabile del corretto trasporto dei farmaci dalla farmacia all’utente e della protezione dei dati personali dello stesso e’ possibile, come indicato sul sito del Comune di Ce4nto .
ichiedere al personale della CRI l’emissione dello scontrino fiscale fornendo i dati della tessera sanitaria o del codice fiscale.

A questo servizio si aggiunge la consegna della spesa a domicilio per Le persone non autosufficienti e  non in grado di provvedere autonomamente o tramite l’ausilio di famigliari all’acquisto di generi alimentari e di altri beni di prima necessità Anche qui si deve contattare il numero verde a cui isponderanno gli  operatori volontari della  Protezione Civile della Associazione Nazionale Alpini che provvederanno poi alla consegna domiciliare.

Infine  chi non può accompagnare in questo periodo a spasso il proprio cane,  può usufruire del servizio di dog sitting “Pronto Amici a 4 zampe” dedicato ad animali domestici in nuclei familiari positivi. Anche questo servizio viene svolto da volontari della Croce Rossa in uniforme e anche in questo caso per attivarlo basterà chiamare il numero verde 800.375.515 seguito dal tasto 2.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.