Maltempo, evacuazioni nel modenese. Fiumi osservati speciali nell’alto ferrarese – VIDEO

Maltempo in Emilia-Romagna e nel ferrarese, la situazione critica è nel modenese.

Evacuazioni di abitanti nella zona tra Gaggio e Nonantola nel modenese per la rottura dell’argine del fiume Panaro. Tre le strutture dedicate all’accoglienza di sfollati. Sul posto vigili del fuoco e protezione civile per assistere la popolazione. Aipo sta intervenendo sull’argine.

Anche la Protezione civile estense impegnata nel sorvegliare il Panaro.

Nel centese si è al lavoro per tenere la situazione fiumi sotto controllo.

Nella notte il servizio tecnico regionale ha attivato lo scolmatore del fiume all’ opera di Presa nei pressi di Sant’Agostino, procedura prevista per laminare l’ondata di piena in corso che, secondo le previsioni aggiornate, potrebbe durare ancora tutta la giornata e allungarsi la prossima notte. Al momento i sensori segnalano il superamento della soglia “arancio” di 2° Livello, con il sensore tra Cento e Pieve di Cento attestato a 8,20 metri.

Il punto della situazione con il sindaco di Cento, Fabrizio Toselli

Notte di lavoro per i Vigili del fuoco per l’ondata di maltempo che ha colpito anche il Bolognese, in particolare l’Appennino. Pioggia e vento forti hanno provocato diversi allagamenti e la caduta di alberi anche sulle strade. Al momento non risulterebbero persone ferite.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *