Cento: maltratta, minaccia e picchia la madre sessantenne. Arrestato dai Carabinieri

Nel pomeriggio di sabato 15 maggio 2021, giungeva alla Centrale Operativa 112 dei Carabinieri di Cento la richiesta di aiuto da parte di una cittadina che aveva soccorso ed ospitato in casa la propria vicina, aggredita e picchiata poco prima dal figlio. Sul posto interveniva immediatamente la pattuglia più vicina della Stazione di Renazzo, che riscontrava effettivamente che la donna soccorsa era in forte stato di agitazione e confermava di essere stata aggredita dal figlio.

Poco dopo dal vicino appartamento giungeva il figlio della donna e presunto aggressore, il quale oltre ad inveire contro i militari minacciava e cercava di aggredire nuovamente la donna brandendo una bottiglia di vetro. La centrale operativa inviava quindi in supporto anche la pattuglia di Poggio Renatico e personale del 118 per assistere e visitare la vittima. Le parti venivano accompagnate presso la caserma dell’Arma di Renazzo ove, al termine degli accertamenti e delle verifiche, l’aggressore B.N., 42enne centese, noto agli uffici di polizia, veniva dichiarato in arresto per maltrattamenti in famiglia, percosse e minacce aggravate.

Dopo le operazioni di fotosegnalamento e la stesura dei verbali l’arrestato veniva trasferito presso il comando Provinciale dei Carabinieri di Ferrara. Oggi, 17 maggio, il Giudice del Tribunale di Ferrara ha convalidato la misura precautelare ed ha disposto l’allontanamento dalla casa familiare con divieto di avvicinamento alla persona offesa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *