Cento, si dimettono Presidente e l’intero Cda della Fondazione Teatro Borgatti

“Le dimissioni sono state motivate dalla presa visione della condivisa mancanza dei presupposti necessari alla stabilità finanziaria e al patrimonio dell’ente, dopo che, nella seduta del Consiglio del Comune di Cento del 07/04/21, il venir meno del numero legale necessario all’approvazione della variazione del Bilancio di previsione del 2020, ne ha impedito l’approvazione”.
Questo uno dei passaggio del comunicato della Fondazione Teatro G.Borgatti di Cento che, con delibera del CdA della Fondazione datata 08/04/21, vede dimettersi il Presidente Milena Cariani e tutto il consiglio della Fondazione Teatro G. Borgatti (composto dai consiglieri Simona Andalini, Isabella Benazzi , Loretta Calanca, Aurora Nuvoli, Simona Salustro e Ugo Terzi). Dimissioni irrevocabili, con effetto immediato
 
“Questa dura azione – si legge nel comunicato della Fondazione- contribuisce ad aggravare una situazione già delicata e difficile legata al momento storico che stiamo attraversando, che aveva già costretto il teatro alla sospensione di tutte le attività in programma, venendo così meno ad un impegno assunto con pubblico e sponsor e che ora precluderà il rimborso di biglietti, abbonamenti e iscrizioni ed avrà ripercussioni anche sulle retribuzioni dei dipendenti.
“Ricordiamo che il Presidente Milena Cariani e il suo Cda sono stati nominati nel marzo del 2017 con delibera assunta in sede di insediamento dell’amministrazione di Fabrizio Toselli e che hanno lavorato duramente per ripristinare il pareggio di bilancio, risollevando la situazione economica e patrimoniale dell’ente.
“Oltre al successo delle loro stagioni teatrali e di tutte le attività collaterali, si ricorda l’impegno profuso nelle produzioni teatrali interne per le scuole e le famiglie oltre ai grandi eventi all’aperto di concerti sinfonici e operistici che hanno riportato classe, meriti e grande attenzione sulla nostra città.
“Il Presidente e tutto il Cda – conclude il comunicato – ringraziano il Comune di Cento per aver avuto l’opportunità di vestire questi incarichi prestigiosi e per la preziosa collaborazione nata con i dipendenti e tutto lo staff operativo, gli sponsor e il pubblico di sostenitori e spettatori che li hanno affiancati con fiducia durante questi anni”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *