Centrale geotermica, Hera valuta sito alternativo a Pontegradella

Il progetto della centrale geotermica
Il progetto della centrale geotermica

Hera valuterà la possibilità di individuare un sito alternativo a quello Pontegradella per la creazione del nuovo polo geotermico di Ferrara. E’ la stessa multiutility a comunicare questa disponibilità, richiesta ieri dal sindaco di Ferrara Tagliani.

Hera ribadisce che, sulla base degli elementi tecnici disponibili, l’area di Pontegradella rimarrebbe la sede ideale per la realizzazione del Polo delle Energie Rinnovabili. Ma si impegna ad approfondire, da subito, localizzazioni alternative in aree a vocazione industriale, con l’obiettivo di arrivare a una valutazione finale insieme agli Enti locali del territorio.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.