Centri estivi: un modello anche per altre comunità

Lo scorso lunedì 15 giugno ha riaperto i centri ricreativi estivi a Ferrara.

Una iniziativa che ha visto coinvolti l’amministrazione comunale, la Cooperazione sociale e le rappresentanze sindacali e che potrebbe diventare un modello anche per altre comunità, come ci ha spiegato il presidente del Consorzio “RES – Riunite Esperienze Sociali” Elias Becciu.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *